REIKI E SCIENZA

Quante volte sentiamo dire che Reiki non funziona o è una presa in giro. Molti insigni scienziati, senza mai avere sperimentato Reiki si arrogano il diritto di giudicare quello che non conoscono, solamente perchè ad oggi non hanno gli strumenti per dimostrare l’energia di Reiki.

Cosa comunque non vera in quanto esistono strumenti in grado di misurare le energie magnetiche ed elettriche emesso dagli oggetti ed anche dal corpo umano. Addirittura ci sono degli scienziati che hanno misurato le energie emesse dai singoli organi in stato di salute e le stesse in organi in stato di malattia.

Non voglio parlare troppo di un argomento che non è il mio, ma vi posso consigliare il libri del Proff. Piergiorgio Spaggiari, medico e fisico, su quella che lui stesso ritiene essere la medicina del futuro: “La Medicina Quantistica”. Potete inoltre seguire un importante intervento che il Proff. Spaggiari ha tenuto alla conferenza stampa di presentazione dell’Associazione Italiana Reiki (guarda i video qui sotto ).

  

In Italia

Reiki ed emicrania:

Nell’ambito degli studi osservazionali sulle Medicine Complementari nella Regione Lombardia, realizzati in attuazione della DGR n. VI/48041/2000 (DDG 16935 del 12/7/2001, punto 8.2), si è concluso lo studio dal titolo:
LE TECNICHE DI RILASSAMENTO COME TERAPIA DI SUPPORTO NELLA CURA DEL DOLORE: REIKI ED EMICRANIA
Autori: Merati L.,MD, Brianzoli C.,psy, Colombo L.,MD, *Cofrancesco E., MD Ospedale San Carlo Borromeo, Centro Ambulatoriale di Medicina Psicosomatica, e *Dip. di Scienze Medico chirurgiche, Università di Milano –  Risultati ricerca.

Altre

Ricerche concluse e pubblicazioni                        

Di seguito sono riportate le ricerche promosse dall’Associazione REF, concluse e rese pubbliche durante convegni/congressi a livello nazionale oppure su riviste nazionali o internazionali.

Reiki e cure palliative:

E’ stato pubblicato sulla Rivista Italiana di Cure Palliative, Numero 3, Autunno 2005, alle pagine: 54-59, il seguente lavoro:

IL REIKI  NELL’ASSISTENZA INFERMIERISTICA AL PAZIENTE ANZIANO CON NEOPLASIA AVANZATA

Autori: Vitale MT, nur, La Grassa ME, nur, Lombardi F, MD, Cova D, MD, *Cofrancesco E, MD; UOC di Onco-Geriatria, Istituto Geriatrico “Pio Albergo Trivulzio” e *Dip. di Scienze Medico chirurgiche, Università di Milano
Reiki e prevenzione del burnout:

Durante il XX Congresso Nazionale S.I.M.P. Società Italiana di Medicina Psicosomatica, “L’ansia nella clinica e nella società attuale. Prospettive di formazione – prevenzione e terapia”, che si è tenuto a Verona dal 20 al 23 ottobre 2005, è stato presentato come argomento della Tavola Rotonda il lavoro dal titolo:

L’AUTO-TRATTAMENTO REIKI COME STRUMENTO DI SELF HELP NELLA PREVENZIONE E CURA DELBURNOUT

Autori: Cofrancesco E., Merati L.*, Dip. di Scienze Medico chirurgiche, Università di Milano e * Centro Ambulatoriale di Medicina Psicosomatica, Ospedale San Carlo Borromeo, Milano.

 

Reiki, spiritual healing

Durante il XX Congresso Nazionale S.I.M.P. Società Italiana di Medicina Psicosomatica, “L’ansia nella clinica e nella società attuale. Prospettive di formazione – prevenzione e terapia”, che si è tenuto a Verona dal 20 al 23 ottobre 2005, è stato presentato il lavoro dal titolo:

REIKI, UNA CURA SPIRITUALE DELL’ANSIA, DELLA DEPRESSIONE E DEL DOLORE IN CLINICA

Autori: Cofrancesco E., Merati L.*, Dip. di Scienze Medico chirurgiche, Università di Milano e * Centro Ambulatoriale di Medicina Psicosomatica, Ospedale San Carlo Borromeo, Milano.

 

reiki scienza

reiki in ospedale

Reiki e paziente oncologico anziano:

Presso l’Istituto Geriatrico Pio Albergo Trivulzio di Milano è stato condotto lo studio dal titolo:

LE TECNICHE DI RILASSAMENTO NELLA CURA DEL DOLORE: REIKI E PAZIENTE ONCOLOGICO ANZIANO
Autori: Vitale MT, nur, La Grassa ME, nur, Cova D, MD, *Cofrancesco E, MD UOC di Onco-Geriatria, Istituto Geriatrico “Pio Albergo Trivulzio” e *Dip. di Scienze Medico chirurgiche, Università di Milano
Il lavoro è stato presentato all’ XI Congresso della Società Italiana di Cure Palliative, Forlì, aprile 2004 e alla 8° Conferenza Nazionale degli Ospedali per la Promozione della Salute: “Nuova Governance in una rete di comunicazione”, Riva del Garda, settembre 2004, ed è in corso di pubblicazione sulla Rivista Italiana di Cure Palliative.

Umanizzazione dell’assistenza: contributo delle Associazioni non profit:
Le finalità e i progetti della Associazione REF sono stati presentati al secondo Congresso Nazionale di Medicina e Persona, “Medico cura te stesso”, Milano, 12-14 giugno 2003, e al XI Congresso Nazionale della Società Italiana di Cure Palliative, Forlì, 31 Marzo – 3 Aprile 2004, in un poster dal titolo:
L’ASSOCIAZIONE REF (RICERCA, EDUCAZIONE E FORMAZIONE PER LA QUALITA’ DELLA VITA).
Cofrancesco E, MD, Dipartimento di Scienze Medico chirurgiche, Università di Milano
Il Self Help come strumento base dell’approccio integrato in sanità e nel sociale:

Durante il Convegno organizzato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano nell’anno europeo del disabile (2003) dal titolo: “High Tech…High Touch. La lezione della disabilità per una medicina più umana”, tenutosi a Milano il 10 gennaio 2004, è stato presentato il Corso di perfezionamento dal titolo  “PROMOZIONE DELLA SALUTE E SELF HELP PER INSEGNANTI E OPERATORI DI SOSTEGNO ALLO STUDENTE DISABILE”, organizzato dalla Dott.ssa Elisabetta Cofrancesco per la Facoltà di Medicina e finanziato sul Fondo Sociale Europeo  dalla Regione Lombardia.

Di seguito le info sono tratte da www.ilreiki.it

Nel 1994 l’ U.S. National Institute of Health ha finanziato uno studio sulle ustioni, che ha evidenziato come il “Therapeutic Touch” sia efficace:
– nella diminuzione dell’ansia
– nella diminuzione della percezione del dolore
– nel facilitare i naturali processi di guarigione dell’organismo.

Dal 2001 il NIH sta finanziando uno studio clinico di Fase II (cioè con numero di casi compreso fra i 100 e i 300) sugli effetti del Reiki sulla neuropatia dolorosa e sul rischio cardiovascolare in soggetti diabetici.
E’ in corso (2002-2004) uno studio sull’efficacia del Reiki nel trattamento della Fibromialgia, per opera della University of Washington (3935 University way NE – Seattle, WA 98195 – nassefi@u.washington.edu)

L’Albert Einstein Healthcare Network sta conducendo (2001 – 2003) ricerche scientifiche sull’efficacia del Reiki in casi di AIDS avanzato (trueg@aehn2.einstein.edu).
Per avere i dettagli di questi ed altri studi selezionare “Reiki” sul database delle ricerche scientifiche 
CRISP:

Il National Center for Complementary Medicine ha un database contenente vari articoli riguardanti il Reiki e le ricerche scientifiche condotte su di esso (digitare “Reiki”).

Il National Institutes of Health sta conducendo studi sul Reiki applicato alla Fibromialgia, AIDS e Cancro della prostata. Per saperne di più visitate il sito di tale istituto.

NOTE:

(1) – Paul David Mitchell, The Blue Book, revised edition for The Reiki Alliance (Coeur d’Alene, Idaho: 1985), pagina 13.
(2) – Colloqui personali con i praticanti Reiki giapponesi Hiroshi Doi e Hyakuten Inamoto.
(3) – Pagina 56.
(4) – http://www.usatoday.com/news/health/2008-09-14-alternative-therapies_N.htm ewww.reikiinhospitals.org
(5) – http://healthcare-research.suite101.com/article.cfm/reiki_in_hospitals
(6) – http://www.pubmedcentral.nih.gov/ PubMed è l’archivio digitale libero della letteratura biomedica e delle scienze della vita dell’Istituto Nazionale della Salute statunitense (National Institutes of Health – NIH).http://www.cochrane.org/ The Cochrane Collection fornisce accesso ad una collezione di database, finalizzati a raccogliere gli effetti delle cure per la salute e prove sulle pratiche mediche.
(7) – Nicole Makay, M.Sc., Stig Hansen, Ph.D., and Oona McFarlane, M.A., The Journal of Alternative and Complementary Medicine, Volume 10, Numero 6, 2004, pagg. 1077–1081. Questo studio è riportato anche in “The Science of Reiki” di Nicole Mackay, Reiki News Magazine (Estate 2005).
(8) – Ann Linda Baldwin, Ph.D, Christina Wagers, e Gary E. Schwartz, Ph.D., The Journal of Alternative and Complementary Medicine, Volume 14, Numero 4, 2008, pagg. 417–422.

Reiki in ospedale in spagna servizio di Tele Madrid

 

http://www.asca.it/news-SALUTE__STUDIO__REIKI_E_BIOMASSAGGI_POSSONO_FAR_BENE-870912-ORA-.html

SALUTE: STUDIO, REIKI E BIOMASSAGGI POSSONO FAR BENE
(ASCA) – Roma, 30 ott – Micro-massaggi terapeutici, digito-pressione rilassante, meditazione e controllo del respiro. Posizioni e rituali del Reiki, disciplina orientale che predica l’autoguarigione attraverso le bioenergie. Ma sono davvero efficaci o un passatempo senza pretese? Domanda al centro di uno studio pubblicato sul Journal of Behavioral Medicine.I sostenitori del Reiki la definiscono terapia dello spirito in grado di alleviare anche il dolore fisico. Shamini Jain, della Division of Cancer Prevention and Control Research dell’Universita’ della California, e Paul Mills, dal Dipartimento di Psichiatria dello stesso ateneo, hanno condotto una revisione su 66 studi clinici che si sono occupati della teoria del biocampo energetico come forma di cura per diversi disturbi e in diverse popolazioni. Jain e Mill non sono cosi’ scettici. L’analisi dei risultati, a parere dei due ricercatori, mostrerebbe una effettiva riduzione dei sintomi dolorosi nei pazienti in ospedale o colpiti da un tumore. Le prove raccolte sono a favore della meditazione anche come rimedio alla perdita di colpi della memoria o contro l’ansia.

La Meditazione batte i farmaci