REIKI TRATTAMENTI

I trattamenti Reiki sono consigliati a tutte le persone con problemi di salute, che possono andare dalle più svariate sintomatologie dolorose a malattie croniche, patologie organiche di qualunque natura, ansia, stress, depressione. Inoltre con Reiki non è necessario interrompere le eventuali cure mediche in quanto Reiki è complementare a qualsiasi tipo di cura. In questo caso possiamo anche trarre altri benefici: diminuzione degli effetti collaterali dei farmaci e potenziamento dei principi attivi degli stessi.

Qui di seguito verranno brevemente descritte e illustrate le posizioni delle mani per il lavoro su se stessi e sugli altri.

Dopo la descrizione della posizione viene dato un elenco delle parti del corpo, dei processi mentali, spirituali, dei chakra e delle aree specifiche su cui influisce ogni posizione.

TRATTAMENTO BASE NEL REIKI TRADIZIONALE GIAPPONESE

Il trattamento base è composto da 12 posizioni, suddivise in questo modo: 4 sulla testa; 4 sulla parte anteriore del corpo; 4 sulla parte posteriore del corpo.

trattamenti reiki

posizioni trattamento reiki

Watch live streaming video from reikitv at livestream.com

POSIZIONI DELLA TESTA (4)

Autotrattamento: Mani sul viso ai lati del naso: le punte delle dita dovrebbero toccare la linea dell’attaccatura dei capelli.

Posizione 1

Sugli altri: Mani sul viso con i pollici ai lati del naso. I bordi terminali delle mani dovrebbero toccare la linea dell’attaccatura dei capelli.

Corpo:

Lobo frontale
Centro del linguaggio
Occhi
Seni nasali
Palato
Ghiandola pituitaria
Ipotalamo

Mente:

Capacità di formare parole/suoni
Personalità
Pensiero
Intuizione
Immaginazione
Regolazione dell’appetito

Spirito:

Chakra 3° occhio
Concetto di realtà
Chiaroveggenza
Rafforza il concetto di sè come individuo

AREE:

Concetti mentali confusi – problemi dell’occhio e della vista – problemi di tipo motorio del linguaggio – problemi del naso o sinusiti – mal di testa – ictus – allergie – disordini della personalità – immaginazione creativa – rafforzamento dell’intuizione – incubi notturni – sogno creativo – chiaroveggenza – disordini dell’appetito – dosordini ormonali.

Posizione 2

Autotrattamento: Palmi delle mani sui lati della testa appena sopra le orecchie. Le punte delle dita dovrebbero toccarsi sulla sommità della testa.

Sugli altri: Mani sulla sommità della testa con i bordi delle mani (vicino al polso) a contatto tra loro e le dita ai lati della testa (sulle tempie).
Corpo.

Lobo parietale
Lobo temporale
Orecchie
Seni nasali
Coteccia motoria
Talamo
Ghiandola pineale

Mente:

Compensione
Conoscere
Interpretazione degli stimoli tattili
Equilibrio degli emisferi cerebrali
Organizzazione mentale
Memoria

Spirito:

Chakra della Corona
Integrazione totale
Espansione di coscienza
Senso dello scopo e connessione con la propria spiritualità

AREE:

Depressione – alienazione – confusione – sordità – problemi di udito – paralisi – ictus – attacco epilettico – shock – dolore – espansione di coscienza – comprensione degli aspetti concettuali del linguaggio – facilita l’attivazione di entrambi gli emisferi cerebrali.

Posizione 3

Autotrattamento: Posizionare le mani sulla parte posteriore della testa una di fianco all’altra.

Sugli altri: Posizionare le mani a coppa sulla parte posteriore della testa della persona da trattatre, qualora la persona fosse sdraiata sul lettino fare appoggiare il capo sulle mani.

Corpo:

Lobo occipitale
Cervelletto
Midollo allungato
Sistema cerebrale
Centro della visione
Pituitaria
Ipotalamo

Mente:

Attività subconsce
Attenzione
Umore
Capacità di interpretare gli stimoli visivi

Spirito:

Chakra 3° occhio
Capacità di realizzare concretamente idee creative

AREE:

Attivazione del subconscio – alterazioni di umore – umore alterno – tratti depressivo-maniacali – problemi dell’occhio e della vista – memoria dei sogni- senso del conseguimento – senso dello scopo – equilibrio – vertigini – pressione sanguigana – sincronizzazione degli emisferi.

Posizione 4

Autotrattamento: Mani con i bordi vicino ai polsi uniti sulla parte anteriore sulla gola, con le punte attorno alla gola e leggermente dirette verso l’alto.

Sugli altri: Mani sotto il mento (sulla gola) con le dita che si toccano leggermente accavallate, formare una coppa intorno all’area della gola.

Corpo:
Tonsille
Corde vocali
Trachea
Faringe
Tiroide
Paratiroidi
Laringe
Metabolismo

Mente:
Senso di appartenenza
Fiducia in sè
Capacità di liberare emozioni
Prontezza mentale
Comunicazione

Spirito:

Chakra della gola
Senso di sè
Forza di creatività
Espressione
Volontà di servire l’umanità
Assunzione di responsabilità per i propri bisogni personali

AREE:

Problemi della gola e delle orecchie – influenza – tonsillite – chiarezza mentale- emozioni – nervi – ictus – assorbimento del calcio – metabolismo – pressione sanguigna – drenaggio linfatico – laringite – problemi del linguaggio – auto-stima.

POSIZIONI FRONTALI DEL CORPO (4)

Posizione 1

Autotrattamento: Mani appena sopra il petto (appena sopra i seni) con le punte delle dita che si toccano al centro dello sterno.

Sugli altri: Se si tratta la persona standole a lato, mettete le mani appena sopra il petto con la punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra. Se si lavora dalla psizione della testa, mettete le mani affiancate con i pollici che si toccano e le punte delle dita rivolte verso il basso.

Corpo:

Cuore
Polmoni
Ghiandola timo

Mente:

Capacità d’amare
Capacità di guarire
Capacità di trasmutare le energie
Sensibilità agli altri

Spirito:

Chakra del Cuore
Amore incondizioneto
Apertura alla vita
Integrazione delle emozioni

AREE:

Aids – disordini del sistema immunitario – infezioni – gelosia – rabbia – odio – circolazione – problemi polmonari e respiratori – problemi cardiaci – pressione sanguigna – amore – sensazione di pace – allergie.

Posizione 2

Autotrattamento: Mani sotto il petto (appena sotto i seni) con le punte dele dita che si toccano alle punte dello sterno. I bordi laterali delle mani sono alla pari con la base delle costole.

Sugli altri: Mani sotto il petto (appena sotto i seni) con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra. I bordi laterali delle mani sono alla pari con la base delle costole.

Corpo:

Fegato superiore
Milza
Stomaco
Cistifellea

Mente:

Metabolizzazione delle emozioni
Superamento della paura
Piacere
Sentimenti di appartenenza

Spirito:

Chakra del plesso solare
Connessione con l’universo
Centrarsi

AREE:

Ulcera – digestione – emofilia – paranoia – squilibrio del colesterolo – disintossicazione – perdita di energia – cirrosi – isteria – nervosismo.

Posizione 3

Autotrattamento: Mani appena sopra l’ombelico con le punte delle dita che si toccano al centro.

Sugli altri: Mani appena sopra l’ombelico con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra.

Corpo:

Fegato inferiore
Pancreas
Milza
Colon traverso
Gonadi
Polmoni, lobi inferiori

Mente:

Desiderio
Sessualità
Capacità di formare relazioni

Spirito:

Chakra creatività
Dare e ricevere piacere fisico, mentale e spirituale

AREE:

Diabete – cirrosi – infezioni – ipoglicemia – iporglicemia – digestione – energia- disfunzioni sessuali – sensazioni di non accettazione.

Posizione 4

Autotrattamento: Mani appena sotto l’ombelico le punte delle dita si toccano al centro e sono leggermente rivolte verso il basso.

Sugli altri: Mani appena sotto l’ombelico con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra.

Corpo:

Intestino crasso
Intestino tenue
Vescica
Ovaie
Utero
Prostata
Vagina
Tube di Falloppio o salpinge
Surreni

Mente:

Istinto di sopravvivenza
volontà di vivere
Emanazione di vitalità

Spirito:

Chakra della radice
Radicamento a terra
Senso di sicurezza
Armonia delle energie di livello inferiore

AREE:

Stitichezza – diarrea – problemi riproduttivi femminili – problemi della vescica e della prostata – gravidanza extra uterina – diverticolite – assimilazione degli alimenti – problemi intestinali – tendenze suicide – malattie frequenti – indifferenza.

POSIZIONI POSTERIORI DEL CORPO (4)

Posizione 1

Autotrattamento: Mani sulla parte superiore della schiena, con i mignoli che si toccano alla base del collo.

Sugli altri: Se si tratta la persona standole a lato, tenere le mani sulla parte posteriore della schiena appena sotto la base del collo, con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra. Lavorando dalla posizione della testa, tenere le mani affiancate con i pollici uniti, i bordi vicino ai polsi vicino alla base del collo e le dita rivolte verso il basso.

Corpo:

Muscolo Trapezio
Collo
Midollo spinale
Nervi spinali

Mente:

Senso di sè nella società e nella propria professione
Capacità di superare la paura del fallimento

Spirito:

Chakra della gola
Capacità di creare attivamente ciò che si desidera

AREE:

Problemi spinali – mal di testa – tensione alle spalle – postura – insensibilità – sensazione di essere sovraccaricati.

Posizione 2

Autotrattamento: Mani sulla schiena all’altezza della parte inferiore delle scapole, dita rivolte verso l’alto e parallele alla colonna vertebrale (questa posizione risulta abbastanza difficile da raggiungere); Oppure mantenere per un tempo maggiore la posizione 1 frontale.

Sugli altri: Mani sulla schiena all’altezza della parte inferiore delle scapole con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra, con il punto di contatto sulla colonna vertebrale.

Corpo:

Cuore
Polmoni
Ghiandola timo

Mente:

Volontà egoica
Senso del proprio posto nel mondo esterno

Spirito:

Chakra del cuore
Atteggiamento positivo verso il portare a termine le cose

AREE:

Aids – disordini del sistema immunitario – infezioni – gelosia – rabbia – odio – circolazione – problemi polmonari e respiratori – problemi cardiaci – pressione sanguigna – amore – senso di pace – allergie.

Posizone 3

Autotrattamento: Mani sull’area dei reni con le dita che si toccano al centro.

Sugli altri: Mani appena sopra la vita, trasversalmente sui reni, con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino al polso dell’altra.

Corpo:

Fegato inferiore
Pancreas
Milza
Colon traverso
Reni
Surreni

Mente:

Psicologia dell’attrazione sessuale

Spirito:

Chakra della creatività
Quantità di energia sessuale

AREE:

Diabete – cirrosi – infezioni – ipoglicemia – iperglicemia – digestione – disfunzioni sessuali – accettazione – diminuzione dello stress – problemi renali – pressione sanguigna – processo di invecchiamento – shock.

Posizione 4

Autotrattamento: Mani sulla parte posteriore della pelvi con le punte delle dita che si toccano al centro, leggermente rivolte verso il basso nella direzione delle natiche.

Sugli altri: Mani trasversalmente sulla pelvi, con le punte delle dita di una mano che toccano il bordo vicino ai polsi dell’altra.

Corpo:

Surreni
Intestino crasso
Intestino tenue
Vescica
Ovaie
Utero
Prostata
Vagina
Tube di Falloppio o salpinge
Nervo sciatico
Coccige

Mente:

Istinto di sopravvivenza

Volonta di vivere

Emanazione di vitalità

Spirito:

Chakra della radice

Capire e utilizzare il proprio potere

AREE:

Stitichezza – diarrea – problemi riproduttivi femminili – problemi delle vescica e della prostata – gravidanza extra uterina – diverticolite – assimilazione degli alimenti – problemi intestinali – tendenze suicide – malattie frequenti – indifferenza – sciatica.

Spero che ti sia stato utile visionare questa pagina…

Om Shanti Om Gianluigi