Amore miglior medicina

Amore medicina universale

Quante volte siamo affaticati, stanchi, delusi e magari non possiamo concederci il lusso di gridarlo al mondo … di poterci lasciar andare. Imperterriti tiriamo avanti sfoderando un sorriso perché crediamo che gli altri non potrebbero capire la nostra sofferenza momentanea . Alcune persone di fronte alla forza d’animo di chi affronta la vita con coraggio e sani principi non aspetta altro che un suo momento di sconforto per poter dire: “ecco vedi stai male…. proprio tu che mostri sempre un grande ottimismo … adesso non riesci a sorridere”. A qualcuno può suonar strano ciò che dico ma purtroppo intorno a noi, terapeuti dell’amore come io mi definisco, c’è sempre qualcuno che è pronto a distruggere. Un terapeuta è un essere umano che affronta ogni giorno la sua razione di prove e che anche grazie al dolore vissuto riesce a maturare e diventare più saggio. La vita gli offre la possibilità di comprendere sempre meglio i suoi simili e di poter avvicinarsi a loro con umiltà, compassione e forza. Solo un avatar o incarnazione divina non ha più karma da risolvere, mentre ognuno di noi deve ancora con pazienza affrontare l’altalena della propria esistenza. Ecco perché siamo qui!

Nel cuore di ogni uomo viene piantato un seme, che con sudore e sacrificio diventerà un albero saldo nelle sue radici e ben proteso verso il cielo. Questo seme ha bisogno di tantissime cure per crescere bene e quanto più nutrimento riceverà tanto più in fretta l’albero arriverà al suo massimo splendore. In tanti anni di duro cammino ho capito che per poter guarire da ogni male e per poter fortificare il mio animo c’è sempre una sola via …. quella dell’amore. Quel piccolo seme che è piantato nel nostro cuore si chiama semplicemente “amore” e può diventare sempre più forte e grande se gli diamo nutrimento …. Ma qual’è questo nutrimento che a lungo andare ci renderà liberi e felici per sempre? Ogni giorno della mia vita, ogni ora, ogni minuto,ogni secondo non ho fatto altro che dar acqua e luce al mio seme… un gesto gentile, una carezza affettuosa ad un ammalato, un bacio ai miei figli, un sorriso ad un vecchietto solo, una bugia mancata, un furto evitato, una parola di conforto ad un amico, la sopportazione di grandissimi disagi con pazienza, il rispetto delle opinioni altrui, l’accettazione di un dolore, la fede incondizionata … tutto ma proprio tutto può aiutare il nostro seme a diventare un albero maturo. I grandi maestri ci hanno ripetuto per millenni come comportarci e hanno sacrificato anche la loro vita per noi al fine di indicarci il sentiero dell’amore …. abbiamo tra le mani infiniti strumenti per imparare, infinite occasioni per crescere … la vita ci offre ogni giorno gioia e dolori necessari affinché ritroviamo la nostra vera essenza e la nostra unica strada per ritornare a casa.

Ecco a cosa serve anche un terapeuta … a ricordarci che nel nostro cuore c’è il seme dell’amore , c’è quella fiammella divina che va alimentata sempre, senza interruzioni, se vogliamo veramente cambiare e guarire. Quando abbiamo bisogno di aiuto e non riusciamo a ritrovare la via giusta basta dar alimento al nostro cuore con azioni giuste che fanno fiorire e fortificare l’alberello dell’amore; solo così ogni problema e ogni dolore si trasformerà in un momento di crescita positivo. Un terapeuta che conosce ciò sarà sempre in grado di darci una mano, un terapeuta che è in continuo contatto con la sua anima e con Dio sarà sempre pronto ad offrire il suo aiuto professionale con amore e per amore ben conscio che quanto farà o dirà saranno cibo per il cuore del suo paziente.

Ciò naturalmente non toglie che anche chi ci aiuta, pur conoscendo una parte del cammino, pur avendo una buona preparazione dovrà sempre e continuamente allineare la propria vita agli immutabili principi universali dell’amore. Pensieri, sentimenti, opere ed azioni saranno comunque sempre in perfetta armonia se la sua anima sarà aperta all’ascolto di Dio. Con il cuore nell’Assoluto, ad ogni persona che incontrerà sul suo cammino, il terapeuta porterà quella luce che aprirà il varco alla guarigione sia spirituale che fisica.

Questo articolo mi è stato inviato da Assunta Cindolo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.