Reiki e animali

Di seguito l’esperienza di una cara amica nei trattamenti con i nostri amici domestici.
Premetto che questa nostra amica collabora quotidianamente con veterinari, che la chiamano spesso per trattare i nostri piccoli amici.

” Non so come fa questo cane ad essere ancora vivo!” Così nell’inverno scorso il Dott. Fabio mi disse mentre avevo fra le braccia un cucciolo nato in canile da una cagnolona legata fuori dal cancello la vigilia di Natale (nata per essere il momento in cui l’umanità è carica di bontà e amore).
Un suo fratellino era già morto e due delle sorelle si stavano ammalando: lui era il più piccolo, il più gracile non mangiava più da tre giorni, ne il latte della mamma ne gli omogeneizzati che insistentemente gli offrivo. Gastroenterite virale, letale per i cuccioli, quel giorno poi non si muoveva quasi più, non alzava neppure la testolina nera e non apriva più gli occhi. No! Lui no, mi sono detta; se gli antibiotico non servono, c’è una forza di Amore e di Guarigione che funziona sempre. Quel giorno Kino ha ricevuto un trattamento intenso, come mai prima. Passai la notte inviandoli a distanza tutta la Luce e l’Energia che potevo. E’ passato un anno: da quel giorno in diversi mi hanno chiesto “ma come hai fatto, cosa le hai dato per rimetterlo in vita?” Qualcuno di loro mi chiama scherzosamente fattucchiera. Mai io e Ciccio Kino lo sappiamo cosa è stato: adesso lui è un grande govane cane di 30 Kg. un essere affettuoso e bello cha ha baci e festosità per chiunque lo avvicini. E’ il mio piccolo miracolo e lui lo sa! Perchè anche lui è speciale, lo sento ogni volta che lo guardo negli occhi. E io sono solo fortunata per aver potuto conoscerlo in questa vita. Continuo a fare volontariato nel canile dove è nato e dove continuo a trattare altri cani.

Ma il mio Reiki con gli animali non è cominciato e finito lì. Lo scorso 15 di Gennaio ho perso la “mia sorellina”. L’essere vivente che più di ogni altro in questa ha vissuto con me, mangiato con me, dormito con me e “parlato con me!” Mi ha accompagnato dalla gioventù alla maturità per 17 anni. Dallo scorso Luglio 2003 i suoi piccoli problemi di anziana miciona si sono fatti sentire fino all’ottobre, momento in cui le è diventato dificile persino alimentarsi. Nei suoi ultimi te mesi di questa vita, si è alimentata solo di latte e di…. Prana! Alcuni amici increduli vedevano che ormai non mangiava e come per Kino qualcuno mi chiedeva: ma cosa le dai che è ancora viva?” Amore, le davo, l’energia e la Luce di Reiki che lei “beveva dalle mie mani”. Fino all’ultino fino a quando Francesco è arrivato a prendersela e ora è con lui nel Paradiso dei Gatti, dei Lupi, delle Pecore e degli Uccellini…. E mi aspetta!!!

Cristina Reverberi

4 commenti
  1. Mary
    Mary dice:

    Io ho bisogno di un aiuto per la mia gatta.. non so più cosa farle sono disperata e non ho un soldo .. sono più di due settimane che non apre un occhio.. abbiamo provato con cure mediche come farmaci antibiotico collirio e pomata ma niente .. io sto male e sono angosciata. Qualcuno può aiutare la mia gatta con il reiki e farlo con il cuore perfavore? Mi contatti all email missmary70@libero.it non ho neanche la possibilità di telefonare purtroppo causa scheda scarica e mancanza di soldi. Perfavore 🙁

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.