Reiki: la nuova visione

Come molti di voi sanno, stiamo vivendo in un’epoca particolare, le energie che governano Madre Terra si stanno trasformando, la stessa cosa vale per tutti noi, almeno per tutte quelle persone che sono consapevoli di questo cambiamento e che stanno lavorando in armonia con le energie del nuovo paradigma. In questo contesto di trasformazione, tutto è coinvolto e nel nostro contesto anche l’Energia di Reiki ha, e sta subendo le stesse trasformazioni. In questo momento particolare stiamo vivendo contemporaneamente le due realtà, quella della nuova era con le sue potenti energie di trasformazione, e quelle dal vecchio paradigma. La grande confusione che regna ora sulla terra non è altro che un sintomo di questo momento particolare.
La maggior parte delle persone è ancora legata alle vecchie energie, e vive ancora ancorata nei vecchi schemi mentali della Paura. L’altra parte dell’umanità è ben consapevole di quanto sta avvenendo e sta cercando di seguire il cambiamento in essere. Voglio ricordarvi che questo è valido a tutti i livelli, così nel Macro-Cosmo ed allo stesso modo nel Micro-Cosmo.

L’Energia di Reiki contiene in sè i due aspetti. abbiamo il principio Rei che è la fonte Universale dell’energia o energia primordiale (Macro-Cosmo), ed abbiamo Ki che è l’aspetto personale ed intrinseco ad ogni persona, animale, pianta, minerale e cosa a qualsiasi livello di realtà (dimensione) appartenga. Ora, proprio in quest’epoca di transizione dove è già presente l’energia della Nuova Era, quindi il nuovo paradigma della nostra realtà, è possibile, per quanti di noi stanno lavorando per allinearsi a questa nuova realtà, che l’energia canalizza sia diversa e più sottile.

Personalmente sono circa tre anni che mi sono accorto di quanto le energie di Reiki si siano trasformate, probabilmente sono avvantaggiato in questo dalla consapevolezza dei cambiamenti in essere, e dal fatto che sono anni che diffondo questo messaggio attraverso conferenze e seminari. Un’ulteriore prova di questo l’ho ricevuta dopo l’8/9 novembre data in cui si è verificato un allineamento planetario particolare nella carta del cielo, con l’apertura di un portale interdimensionale che ha riversato su Madre Terra una potente ondata di Energia Cristica. Tale evento è stato denominato “Concordanza Armonica”.

Tutto l’universo è in fibrillazione, Madre Terra si sta trasformando in allineamento al Piano Divino di Evoluzione, noi siamo ad un punto in cui abbiamo l’opportunità di fare un grande balzo in avanti nella nostra evoluzione. La Dispensazione Divina prevede che questo avvenga quando l’umanità ha raggiunto un certo livello di coscienza (qui parlo solo di noi sulla Terra, ma lo stesso principio è valido ovunque nell’universo), noi, l’umanità, abbiamo raggiunto questo livello, almeno come potenziale, pertanto ci è stata data questa grande opportunità di portare qui sulla Terra la “Coscienza Cristica”. Per un mondo migliore fatto Luce, Amore e Pace con pari opportunità per tutti, senza più fame, povertà ingiustizia.

La nuova visione Reiki, è una Realtà per tutti quanti stanno lasciando andare i vecchi schemi mentali e si stanno aprendo all’Amore Cosmico in sintonia con il nuovo paradigma legato al prossimo probabile livello di coscienza aggiungibile da tutti noi.

Quali sono i cambiamenti pratici nella pratica di Reiki?

Tu! Che sta sinceramente lavorando per allinearti alla nuova realtà, sarai in grado di attingere a energie molto più sottili, in grado di mettere in atto il grande processo di trasformazione alchemica che coinvolge la tua dimensione.

Perchè avviene questo?

Perchè Tu non sei più quello di prima, ed in piena sintonia con la Legge Cosmica della Risonanza, attiri a te le nuove energie in grado di lavorare interdimensionalmente, su te stesso e sulle persone che a te si rivolgeranno per essere aiutate in questo processo di trasformazione. Le tue energie saranno in grado di lavorare così in profondità come mai prima d’ora, sulle memorie cellulari più profonde, saranno di aiuto per attivare le dodici eliche del DNA. Questa energia trasformata predisporrà la struttura energetica di chi a te si rivolgerà all’allineamento con il nuovo paradigma per il risveglio del Corpo di Luce.

Tutto questo non vuol dire che esiste un Reiki di serie A ed uno di serie B, ma semplicemente è la stessa energia che si manifesta con frequenze diverse per soddisfare il reale fabbisogno del canale, del ricevente in perfetta sintonia con il Piano Divino. La legge della sincronicità farà in modo che ad ognuno capiti il canale Reiki adatto al proprio percorso.

L’aspetto che ho voluto evidenziare con questo articolo e che è diretto a tutti gli operatori e insegnanti di Reiki, è il seguente: “Stiamo vivendo un momento particolare di grande trasformazione, Reiki ha dato all’umanità una grande dono che è la Consapevolezza dell’esistenza dell’energia, chiunque ha sperimentato Reiki sa quello che sto dicendo. Ma, la cosa importante ora, è che le energie si stanno trasformando e queste cose vanno dette e divulgate, altrimenti restando legati alle vecchie energie corriamo il rischio di non sfruttare appieno i potenziali che Reiki offre.

Nulla è statico nell’Universo tutto è un continuo ed inarrestabile processo di continua trasformazione ed evoluzione, Reiki non è al di sopra di questa verità, pertanto è importante saperlo e diventarne consapevoli.
Concludo ricordando che in verità non è Reiki che cambia, ma siamo noi. Ma è altrettanto vero che se Reiki non si trasformasse anche noi ad un certo punto ci fermeremmo.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.