Articoli

Terzo simbolo Reiki

Nota: La funzione nella versione occidentale e tradizionale rimane inalterata, per brevità nell’articolo si nomina HJZS.

Il terzo simbolo HSZSN, per molti aspetti e per come viene percepito dalla maggior parte delle persone è forse il più affascinante. In quanto attraverso di esso si ha la possibilità di inviare energia a distanza, ma la cosa più intrigante è che non parliamo solamente di distanza fisica, ma anche, di distanza temporale. Sì cari amici, con HSZSN possiamo abbattere tutte le barriere spazio-temporali e di conseguenza multidimensionali.

Ci offre l’opportunità di iniziare ad avere una visione di se stessi che va oltre e trascende la nostra illusoria natura materialistica e dualistica. Poter iniziare a ragionare e a rapportarsi a se stessi come delle entità spirituali, che, come tali trascendono la dimensione della materia (così come la conosciamo), è il primo passo per iniziare ed integrare in noi la nostra insindacabile e logica natura divina. Molto spesso parliamo della dimensione spirituale come se fosse un qualcosa separato da noi, oppure come se quel tipo di coscienza si potesse raggiungere solamente dopo la morte del corpo fisico. Ma, cari amici è bene iniziare ad integrare in noi sin da ora questo tipo di consapevolezza, altrimenti sarà difficile riuscire ad andare oltre la dualità fatta di luce e tenebre, yin e yang ecc.

Il poter utilizzare e sperimentare le possibilità offerte da questo simbolo ci fanno prendere coscienza o meglio vivere direttamente l’esperienza di quanto asserito sinora. Noi tutti abbiamo un corpo fisico, uno eterico, uno emotivo (inferiore), uno mentale inferiore), uno astrale, uno eterico matrice, uno celestiale e uno causale. Ognuno di questi corpi sottili è a sua volta collegato con un Chakra e con un determinato livello di coscienza, o meglio ancora con una determinata espansione della nostra coscienza. La quale per la maggior parte di noi è totalmente (o quasi) centrata sull’aspetto materiale della vita (1° 2° 3° chakra o corpo fisico, eterico e mentale inf.). Con il corretto e consapevole utilizzo di HSZSN possiamo sperimentare e andare oltre a questi livelli di coscienza in modo di riuscire ad integrare correttamente tutti gli aspetti del nostro essere. Nei miei seminari insegno agli allievi come utilizzare al meglio tutte le potenzialità di questo simbolo.

Materia, spazio e tempo sono un’illusione della nostra mente, oggi provata anche scientificamente dalla fisica dei quanti gli antichi Maestri conoscevano già tutte queste cose che hanno tramandato a noi attraverso le scuole iniziatiche, ed i simboli sono sempre stati utilizzati come strumenti per trasmettere la conoscenza e per tenerla celata alle persone che non dovevano accedere a certe conoscenze. Oggi i tempi sono cambiati, o meglio sono maturati (noi siamo maturati) pertanto è giunto il momento in cui tutti quanti possiamo attingere alla conoscenza spirituale che ci porta ad un corretto e consapevole utilizzo delle leggi della natura, della mete e dello spirito.

Significato del simbolo:

Spiegazione del Rev. hyakuten Inamoto:

HJZS = Il significato corretto è: “La fonte (di ogni cosa) è la giusta consapevolezza”.

La mente crea ogni cosa. Tu sei un creatore.

La pura (giusta) consapevolezza degli umani è uguale in qualità alla Consapevolezza Cosmica, che possiede illimitati saggezza e potere. Creazione ed evoluzione sono la funzione della Coscienza Cosmica (dove creazione ed evoluzione significano flusso costante e cambiamento).

L’Universo stesso e qualunque cosa in esso sono mantenuti da un equilibrio sottile, delicato e dinamico.

L’origine grafica di questo simbolo sono gli ideogrammi giapponesi che indicano HJZS, ma, in forma contratta e criptata.